Come Realizzare un Prato

Se hai una bella casetta con attorno un terreno ampio, e pensi ad un bel prato verde che le conferisca una immagine accogliente e gradevole, puoi provare a realizzarlo da solo e con una spesa minima. Devi però rispettare alcune regole fondamentali circa la preparazione del terreno e la semina. Vediamo insieme cosa è meglio fare.

Devi subito sapere che, per seminare un prato, vi sono stagioni ben definite in base alla collocazione geografica. Se abiti al NORD o al CENTRO, puoi seminare con successo sin da Settembre, mentre Ottobre e Novembre sono adatti sulle restanti regioni. Puoi seminare anche in primavera, in MARZO o in APRILE ed ottenere un prato ugualmente bello.

Il terreno che vuoi far divenire prato verde, lo devi lavorare prima dell’estate, per permettere che la maggior parte delle erbe infestanti crescano e siano individuate, per poi essere eliminate. La semina devi prevederla in una giornata senza vento, con il terreno appena umido. Giunto il momento, prendi un rastrello e inizia a passare tutta la superficie di terreno da seminare. Terminata questa operazione, passa a delimitare con della corda o spago, degli spazi paralleli, tramite i quali potrai controllare le quantità di semina.

Informati bene sulle quantità di seme da spargere per m/quadro. Le tabelle indicano, per prati semplici, un fabbisogno di 20/30 grammi per m/quadro, mentre per campi da gioco o altro, si prevede un rapporto di 15/20 g. m/quadro. Spargi quindi i semi, utilizzando un secchio che porterai al braccio e dopo la semina, provvedi a interrare i semi rastrellando con attenzione e, in modo leggero, il terreno. Ultima operazione, è quella della rullatura, seguita dalla innaffiatura, a getto molto fine. Ora il tuo prato è pronto per iniziare a crescere.

© 2017 TuttoNotizia. All Rights Reserved. Theme WP Castle by Saeed Salam.