Come Sostituire una Piastrella Rotta

La sostituzione di una piastrella rotta è un intervento che richiede molta attenzione e deve essere eseguito con lentezza al fine di ottenere il miglior risultato e per avere la garanzia di un lavoro più resistente, sicuro e duraturo nel tempo.

Prima di iniziare, è importante sapere che se il danno è ridotto, è possibile provare a riparare la piastrella senza rimuoverla. Per informazioni dettagliate è possibile vedere questa guida. Vediamo invece come fare la sostituzione di una piastrella.

Per iniziare, rimuovere la piastrella rotta. Se la rottura ha portato già al distacco di pezzi di piastrella, sarà possibile procedere direttamente con l’uso di martello e scalpello, facendo attenzione a non rovinare le piastrelle adiacenti. In caso di piccole rotture, basterà fare quattro o cinque buchi con un trapano al centro della piastrella, al fine di agevolare i primi colpi di martello sullo scalpello. Solitamente, le piastrelle sono fragili agli urti diretti; dunque, evitare di colpire col martello in modo troppo energico, onde evitare spiacevoli rotture.

Intervenire con calma e in modo da non correre il rischio di danneggiare le piastrelle vicine. Rimuovere tutti i frammenti di piastrella con l’ausilio di un raschietto e poi pulire dalla polvere e dal precedente ancorante la parte di muro liberata dalla piastrella. Se la superficie sarà umida sarà necessario attendere che si sia completamente asciugato prima di installare le piastrelle sostitutive. Dunque, procedere scegliendo se applicare la piastrella sostitutiva facendo uso della malta e della colla per piastrelle o, in alternativa, usando del silicone.

Se si sceglie di usare la malta, immergere la piastrella in una bacinella piena d’acqua, in modo che abbia il fondo ben inumidito al momento dell’applicazione al muro. Una volta messa la nuova piastrella al muro, fissarla bene, appoggiando su essa un listello o un quadrotto di legno, sul quale picchiettare col martello seguendo tutta la superficie della piastrella. Solo a malta o colla asciutta, sarà possibile chiudete le fessure stendendo con del mastice. Applicarlo semplicemente con un dito e ripulire la fessura con una spugna inumidita.

© 2017 TuttoNotizia. All Rights Reserved. Theme WP Castle by Saeed Salam.