Liz Taylor muore per insufficienza cardiaca all’età di 79 anni

Elizabeth Taylor è morta questa mattina all’età di 79 anni al Cedars-Sinai Medical Center a Los Angeles, all’ospedale dove era stata ricoverata nelle ultime due settimane. Il funerale si terrà in forma strettamente privata entro questa settimana.

La Taylor, nell’ultimo periodo della sua vita, è stata circondata dai suoi figli Michael Wilding, Christopher Wilding, Liza Todd, e Maria Burton. E’ quindi morta serenamente.

L’attrice è morta per insufficienza cardiaca, una condizione con la quale aveva convissuto per molti anni.

Malgrado avesse sofferto di recente per una serie di complicazioni, il suo stato di salute si era stabilizzato e si sperava che sarebbe stata in grado di tornare presto a casa. Purtroppo non è stato così.

Liz Taylor è considerata una delle più grandi attrici di tutti i tempi, protagonista di classici come “Cleopatra” e “La gatta sul tetto che scotta” e ha vinto svariati premi per altri film in cui era protagonista.

Immagine anteprima YouTube

La Taylor, sposata ben otto volte, due della quali con Richard Burton, aveva quattro figli, dieci nipoti e quattro pronipoti.

Uno dei suoi figli, Michael, afferma: “Mia madre era una donna straordinaria che ha vissuto la sua vita al massimo, con grande passione, umorismo e amore. Inoltre è stata coraggiosa e instancabile nella lotta contro l’AIDS”.

[sniplet ADSENSE]

Elton John dice di lei: “Abbiamo perso una grande di Hollywood, ma maggiormente abbiamo perso una persona di grande umanità”.

Il dottor Arnold Klein, amico e medico della Taylor dice: “Lei è una delle persone con più grande umanità che io abbia mai conosciuto. Ha utilizzato la sua celebrità non solo per il suo successo personale, ma anche per cambiare il mondo. Elizabeth ha dato un volto all’AIDS così che la gente ha iniziato ad accettarlo e a convinverci”.

Elizabeth Taylor sarà sepolta accanto ai suoi genitori nel Westwood Village Memorial Park Cemetery a Los Angeles, nello stesso luogo dove riposano Marilyn Monroe, Natalie Wood, Truman Capote, Farrah Fawcett, Dean Martin e Walter Matthau.

La famiglia chiede al posto dei fiori un contributo per la Fondazione AIDS Elizabeth Taylor, mentre chi vuole lasciare un messaggio personale può accedere alla pagina Facebook a lei dedicata Elizabeth Taylor Tribute.

Foto: blitzquotidiano.it

© 2019 TuttoNotizia. All Rights Reserved. Theme WP Castle by Saeed Salam.